Menu
Hotel Asterbel

Monte Specie (Croce dei Reduci, 2307 m)

Durata:
2,3 min
Partenza:
Prato Piazza
Arrivo:
Croce dei Reduci, 2307 m
Descrizione:
L`ampio paesaggio dei passi del Prato Piazza, fa parte delle zone estremamente suggestive nelle Dolomiti settentrionali. La piattaforma panoramica del Picco di Vallando è per molti come una calamita naturale. Ma anche per chi nutre esigenze più modeste, c´è una grande offerta: p. es. le cupole prative del Monte Specie, a Sud-ovest del Picco di Vallando, sono punti di sosta panoramici ad alta quota sopra la valle di Ladro interna, facilmente raggiungibili in breve tempo. La nostra mèta è la Croce dei Reduci (Heimkehrerkreuz), che sorge sulla cima media, ma che è la più alta delle tre cime; la croce fu eretta nel 1982 dai combattenti reduci della Val Punteria. Niente è più bello di una giornata di sogno vissuta quassù, nell`alternarsi fra nubi e luci e fra le imponenti formazioni rocciose della Croda Rossa, delle Dolomiti di Sesto (Tre Cime di Lavaredo), del Gruppo dei Cadini e del Cristallo. Da Prato Piazza si va su strada bianca attraverso i prati verso SE. Lungo il margine superiore sinistro di Prato Piazza, bellissima passeggiata in piano verso SE ad una biforcazione e, tenendo a sinistra, salita al Rif. Vallandro, 2040 m, con le audaci rovine del vecchio Forte di Vallando, ½ h. Si va senza segnaletica (tabella “Heimkehrerkreuz”), e, con immediata salita verso E, quindi traversata di un fianco ricoperto di mughi e, in continua salita, si va in un`ampia conca prativa. Qui si abbandona il sentiero a sinistra e, su trac-ce di sentiero, in direzione N alla Sella del Monte Specie, 2200 m, con rovine e vecchia mulattiera traversale. La si segue, serpeggiando attraverso i prati a destra (SE), salendo in direzione del Monte Specie, quindi a sinistra e per sentiero, volgendo a sinistra verso NE alla Croce dei Reduci (2307 m, registro di vetta). – Ritorno sulla stessa via.

strudelkopf_karte